“Per noi lo Stato è garanzia per tutti i cittadini, indistintamente”.

Così Antonio Foccillo, segretario nazionale confederale UIL intervenendo all’Assemblea provinciale sull’Accordo per il rinnovo dei contratti PA.

“Servono nuovi investimenti, serve investire in risorse umane. Ci troviamo dinanzi a servizi  pubblici svolti sempre più con meno addetti: negli ospedali, nelle scuole, nei Ministeri.

LEGGI ARTICOLO

Venerdì 20 gennaio, alle ore 9  presso il “Padiglione Vinci” dell’ospedale “Santissima Annunziata” a Taranto, Antonio Foccillo (segretario confederale UIL) e Michelangelo Librandi, Sonia Ostrica, Nicola Turco, Pino Turi (segretari nazionali UIL delle categorie pubblico impiego) incontreranno i giornalisti di Stampa e Tv per approfondire necessità e aspettative relative al rinnovo dei contratti del Pubblico impiego, a seguito dell’accordo siglato tra Governo e Sindacati lo scorso 30 novembre 2016. L’incontro Stampa precederà un’Assemblea (fissata alle

LEGGI COMUNICATO

“La temperatura sul territorio ha raggiunto livelli altissimi. La grave emergenza sociale a Taranto ribolle, si tocca quasi con mano, e – lo ripetiamo – le Istituzioni che hanno il dovere di cercare soluzioni e di attuarle debbono farlo; dovevano già farlo”. In sintesi, così Giancarlo Turi, segretario generale UIL Taranto, al termine della conferenza cui ha partecipato con Castellucci (Cisl) e Peluso (Cgil).

LEGGI ARTICOLO

Una bufera di neve ha colpito Castellaneta e Laterza. A Castellaneta il peso della neve ha distrutto due ettari di vigneti. Piu di mezza provincia jonica sotto la neve; da Ginosa a Mottola passando per Laterza, Castellaneta, Palagianello e Palagiano. E il vento gelido e il maltempo non accennano a fermarsi.
In agro di Laterza, diverse aziende agricole e zootecniche sono rimaste senza

LEGGI ARTICOLO

“Taranto, oramai, assunta nelle strategie governative a luogo simbolo della crisi deve, ora, diventare l’icona del riscatto: una realtà nella quale le scommesse si fanno (e si vincono)”. Così Giancarlo Turi, segretario generale della Uil di Taranto, con estrema lucidità (nell’intervista rilasciata a Giacomo Rizzo / “La Gazzetta del Mezzogiorno”) traccia il profilo logico di cos’è stato fatto nel 2016, di cosa serve fare in questo nuovo anno.

LEGGI ARTICOLO

Sulla gravità della sanità a Taranto, interviene Giancarlo Turi, segretario generale UIL Taranto. Con propria nota indica gravità, emergenze, necessità, indispensabilità. E svolge il suo logico ragionamento, basato sui fatti, rimarcando, descrivendo inefficienze, incompetenze che hanno causato, e causano, danni – gravi, irreparabili, tragici – per i cittadini della provincia jonica.

LEGGI ARTICOLO

Antonio Trenta, segretario generale UILA UIL Taranto, rivolge il suo appello al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, affinché si provveda a modificare e ad approvare in fretta la riforma dei consorzi di bonifica.

Tra l’altro, Trenta, sottolinea “L’aspetto più grave è che il testo prossimo alla discussione, e quindi all’approvazione,

LEGGI ARTICOLO

Pino TURI Segretario Nazionale UILSCUOLA: l’accordo fa uscire dalla trincea ideologica in cui erano confinate le relazioni sindacali.

Con l’accordo firmato oggi abbiamo realizzato un sistema dinamico della mobilità: i lavoratori potranno spostarsi indifferentemente su tutto il territorio, sia all’interno della provincia che a livello interprovinciale, così come si potranno spostare direttamente da scuola a scuola, da ambito a scuola, da scuola ad ambito.

LEGGI TUTTO


La soddisfazione che esprimiamo riviene proprio dall’aver elaborato le nostre piattaforme inserendo quelle misure su cui il Governo è concretamente intervenuto.

ILVA, Porto, Sanità e Paisiello, le emergenze stringenti.
I provvedimenti assunti rinsaldano le direttrici dello sviluppo (Porto), ampliano le misure del welfare (ILVA), dotano il territorio delle risorse per puntare ad una sanità d’eccellenza.

LEGGI ARTICOLO

Il Governo, ha mantenuto gli impegni assunti ed oltre a mettere in sicurezza le centinaia di famiglie dei lavoratori portuali nei porti del Sud maggiormente danneggiati dalla crisi del transhipment, ha messo a punto un modello che opportunamente monitorato ed implementato, darà sicuramente ottimi risultato in termini di maggiore efficienza e competitività del sistema portuale italiano e che potrebbe servire in futuro anche in altre realtà portuali. Così Claudio Tarlazzi,

LEGGI COMUNICATO

1° MAGGIO A TARANTO

tesseramento

serviziUil

serviziUil