Il ministro Valeria Fedeli ha assicurato il proprio impegno per la risoluzione definitiva della problematica che riguarda l’Istituto musicale “G. Paisiello” di Taranto. E’ quanto ha ribadito Valeria Fedeli, il 21 aprile, a margine della Conferenza di Organizzazione della Uil, 21 e 22 aprile a Castellaneta M. (TA), al personale dell’Istituto “G. Paisiello”.
Preciso, analogo impegno hanno assunto, e riconfermato, Pino Turi, segretario generale UIL Scuola, e Giancarlo Turi, segretario generale UIL Taranto, che hanno organizzato l’incontro con il ministro dell’Istruzione.

Il personale, da oltre un biennio, è oggetto di una procedura di mobilità solo eccezionalmente sospesa grazie ad una contribuzione finanziaria straordinaria valida sino al termine del corrente anno accademico.
Il ministro ha anticipato inoltre che, il 26 aprile, in sede di audizione presso la 7^ Commissione Cultura del Senato sul Decreto Enti locali, proporrà lo scorporo del riordino degli istituti di Alta Formazione da quello della statizzazione, con l’evidente finalità di accelerare il passaggio allo Stato.

Il comunicato UIL Taranto

1° MAGGIO A TARANTO

tesseramento

serviziUil

serviziUil