In merito al nuovo caso di positività al COVID-19, il secondo, rilevato presso lo stabilimento siderurgico ArcelorMittal di Taranto, la Segreteria, le RSU e le RLS della UILM di Taranto hanno, con propria nota, chiesto al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e al direttore del Dipartimento di Prevenzione della ASL di Taranto un "intervento immediato d'emergenza per COVID-19" presso lo stesso stabilimento siderurgico jonico.

Si tratta di un collega di squadra dell'operaio rimasto 'precedentemente contagiato dal virus.

"Ho sentito poco fa sulla questione il presidente Emiliano - ha precisato Antonio Talò, segretario generale UILM Taranto - che, condivisa la forte preoccupazione espressa, ha assicurato il suo sollecito intervento affinché si proceda con estrema urgenza con un protocollo sanitario ad hoc"; almeno sottoponendo gli altri operai della stessa squadra a tampone.

- Il comunicato Segreteria, RSU ed RLS UILM Taranto